IL POTENZIALE NASCOSTO DELLE TUE FOTO PROFILO



Approfondimento sul vantaggio competitivo nel curare l’immagine professionale nel mercato digitale


Mi chiamo Francesca, sono una fotografa ritrattista pugliese, donna intraprendente che sfida l’oceano dei competitor ed attenta ascoltatrice: con il mio contributo visivo, infatti, aiuto gente piena di talento a divergere nel mercato - soprattutto digitale.

Come molte di voi, anche io mi ritrovo a gestire aspetti del lavoro che hanno poco a che vedere con le competenze tecniche consolidate e come vedi, sono qui a scriverti.


Non sono qui per aiutarti a strutturare il tuo progetto di business (faresti bene ad affidarti a esperte-i di marketing) ma il mio contributo ti illuminerà su degli aspetti comunicativi che colleghe-i e competitor non conoscono abbastanza.


QUANDO L'APPARENZA CREA VANTAGGIO COMPETITIVO



Quando dico Apple, la mente ti riconduce a un design minimale ed elegante nelle linee ma anche alla continua evoluzione; pensi subito alla mela, ai beni di lusso e alla desiderabilità con cui, le persone che ti circondano, seguono il brand e lo difendono.


Il motivo per cui sai restituire immediatamente una descrizione del Marchio risiede nel fatto che l'azienda ha una corporate identity molto forte: il nome, il logo, i colori, il design, il packaging creano un mix comunicativo sempre chiaro e armonico; la scelta di questi elementi estetici non è casuale ma è in linea con i valori e la mission aziendali che devono rappresentare.


Un Business di Successo quasi sempre è sostenuto da un’identità visiva forte

Quando utilizzi i diversi canali comunicativi, tra cui quello visivo, il tuo Marchio arriva e si radica nella mente del cliente per il modo in cui parli, per come condividi la tua visione, per il tuo modo di stare nelle conversazioni con la tua postura, il tuo contatto visivo ecc.


Succede nel mondo reale e nella sfera privata, ma oggi più che mai accade in forma digitale

Più crei coerenza visiva più restituisci in chi guarda chiarezza e armonia comunicativa. Quindi si creerà una percezione di professionalità nei tuoi confronti. Come dire, più curi la copertina del tuo business, più il tuo business sarà riconoscibile e riconosciuto dal tuo mercato di riferimento.


Uno degli strumenti più sottovalutati per chi avvia un’attività o la rinnova, è la fotografia, destinata a scopo documentativo nella giornata inaugurale dell’attività e poi dimenticata.


SFRUTTA LA "FALLA" DELL'ARTE FOTOGRAFICA


“La foto può essere profonda verità. Ma anche il tradimento della verità. Il momento più alto può corrispondere alla più profonda delle menzogne: in questi casi “le fotografie sono usate per mentire, anche quando sono vere”. Luigi Zoja, psicoanalista e sociologo italiano

Ma che cosa significa?


La fotografia è uno strumento potente che non sempre mostra “il reale”: storicamente è successo che sia stata utilizzata per ingannare e fornire informazioni distorte. Essendo una rappresentazione del reale, la fotografia conferisce un senso di autenticità documentata alla bugia. La conseguenza è che qualsiasi menzogna può sembrarti credibile.




Chi può asserire che questa foto dice il vero? Si tratta di un'immagine (presumibilmente scattata nel 1936 durante la guerra civile spagnola) che mostra un miliziano colpito a morte: questa è una delle foto che ha reso celebre il fotoreporter Robert Capa, icona indiscussa sui libri accademici di Storia della Fotografia; si è discusso anche anni a seguire sulla veridicità del fatto immortalato o se sia stato messo in scena per catturare l’attenzione.


Potrà suonarti strano come pensiero ma anche tu puoi sfruttare questa "falla" della fotografia per il tuo scopo commerciale, per pilotare la percezione dei tuoi potenziali clienti sui prodotti e servizi che vendi. Infatti, la fotografia non serve solo per archiviare e documentare: se utilizzi il mezzo fotografico in maniera consapevole diventa un espediente di vendita accattivante.


se utilizzi il mezzo fotografico in maniera consapevole diventa un espediente di vendita accattivante.

LA FOTO PROFILO: DA "ACCESSORIO DIGITALE" A STRUMENTO STRATEGICO


Solitamente quando sei su una piattaforma, ti viene chiesto di inserire:


  1. informazioni personali e

  2. foto profilo

Quando devi caricare una foto interpreti la richiesta della piattaforma perlopiù così: "Carica una qualsivoglia foto che ti presenti al mondo digitale, apri l'archivio e trova quella in cui sei più carina"


Carichi quindi una qualsivoglia foto carina di te che possa presentarti al mondo digitale.

In realtà, ora, la tua foto profilo sta comunicando solo: "Ciao! Esisto anche io adesso"


Ora seguimi, cambiamo prospettiva.


  • Quando navighi nelle piattaforme di settore e sbirci i profili ti soffermi involontariamente sull’immagine: impieghi pochi secondi per farti un’idea generale di come sono fatte le persone che cerchi, e il tuo inconscio genera risposte del tipo "Wow, che energia!" oppure "No, non mi convinci…"

Gli utenti guardano i profili nella maniera in cui anche tu guardi i profili. Se diventi consapevole di questo meccanismo inconscio inizierai a dare il giusto peso all'immagine professionale con cui ti presenti. Perché è con questa immagine che stai anche vendendo.

Con la foto profilo hai il duplice compito di presentarti e rappresentare il tuo Marchio, i prodotti e i servizi che offri. Con la tua immagine, di conseguenza, accresci la possibilità di vendita.
  • Padroneggiare il linguaggio del tuo corpo può portare dei vantaggi anche nel mondo digitale, per rinforzare l'idea che tu sia la professionista giusta al momento giusto.


Ritratto di Debora, Dottoressa in Economia e Commercio.


Questa è l’intenzione con cui si presenta Debora su LinkedIn: ci siamo consultate su un’idea fotografica, e l’ho concretizzata sul set avendo cura del linguaggio non verbale e di come, il suo look e la sua espressione, potessero influire sulla percezione degli utenti.


Per ritornare al discorso di prima, quando Debora ha caricato questo ritratto nel profilo di LinkedIn ha cambiato la sua intenzione. Ora la sua foto di profilo comunica: "Ciao! Sono la professionista a cui affidarti; so ascoltare le tue esigenze, risolvere le tue problematiche proponendo la migliore soluzione per te."

L'intenzione della foto profilo è la chiave di una Buona foto di presentazione del tuo Marchio e di vendita

RIDISEGNA LA TUA IMMAGINE PROFESSIONALE


Ecco, quindi il suggerimento più importante salva energie, tempo, denaro.


Dedica del tempo a cercare una o un professionista della fotografia che sia specializzata-o nella ritrattistica. Qui in Puglia si possono contare sulle dita di una mano, ma ci sono, e fra loro compare anche il mio progetto di business dedicato a professioniste-i come te.


Tieni sempre in mente che un Bravo Ritrattista è una persona che:


  • nei giorni che precedono il set fotografico sa ascoltare le tue esigenze e propone, di conseguenza, un protocollo di lavoro specifico modificato in base ai fatti e dati che riporti;

  • sa consigliarti come valorizzare il tuo viso e il tuo corpo con semplici trucchi;

  • utilizza la luce in maniera consapevole - naturale e artificiale - per scolpire, mettere in evidenza o celare alcuni aspetti fisici e psicologici;

  • il giorno del set ti fa vivere un’esperienza completa in una zona di comfort in cui non sei lasciata sola davanti alla sua macchina fotografica ma sei guidata in tutti i movimenti;

  • in fase di post-produzione non eccede con il fotoritocco e, se fa modifiche invasive anche a livello anatomico, non te ne accorgi;

  • resta a disposizione per dubbi o perplessità post acquisto


CONCLUSIONI

  • “Metterti sul mercato” e farlo senza criterio equivale ad annegare ancora prima di essere entrata-o in acqua

  • Quando scegli di aprire o rinnovare la tua attività non dimenticarti che il business funziona se anche esteticamente è curato

  • Curare l’immagine aziendale è un investimento pubblicitario che crea desiderabilità verso il tuo marchio e genera anche un target specifico di clientela

  • La tua foto profilo non è un accessorio ma è uno stratagemma comunicativo che attrae potenziali clienti

  • Affidare l’immagine aziendale a qualsiasi persona dotata di attrezzatura fotografica non garantisce un buon risultato, una buona comunicazione e che il tuo messaggio arrivi chiaro e armonico ai tuoi clienti

Al prossimo articolo!

Francesca


40 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti