top of page

dietro le lenti

La sensibilità e l'audacia
di una ragazza

che resta in Puglia per fiorire.

_R5_6050.jpg

Francesca De Chirico, classe 1995, fotografa pugliese con focus sul ritratto.

Studio, ricerca e cura sono alla base del suo processo di ideazione fotografica, mentre empatia e delicatezza il suo modus operandi.

Nel 2022 protocolla un metodo, che intitola Aura, attraverso il quale crea ritratti ad uso personale e\o commerciale: la sua clientela è seguita in tutti i passaggi affinché la resa finale delle foto esaudisca desideri ed esigenze specifiche nell'output e negli scopi. 

"Tutto viene progettato ma alla fine le foto sembrano spontanee!"
- francesca, la fotografa

La comfort zone di Francesca è la ritrattistica, per cui oggi si dice iper-focalizzata: la sua routine consiste in produzione di book per attrici e attori, headshot aziendali e servizi editoriali per brand locali. 

La fotografa allarga i suoi orizzonti creativi grazie a due realtà distinte: da dieci anni F. rinnova la collaborazione con Dith Studio e da cinque supporta Spore Società Cooperativa in qualità di art director per spot pubblicitari di aziende rinomate locali.

Francesca custodisce nel CV un percorso di formazione presso scuole italiane ed europee, due direzioni parallele - fotografa commerciale e documentarista, e focus continui su materie-satelliti alla fotografia di ritratto, dal ritocco avanzato alla consulenza di immagine, dal linguaggio del corpo alle tecniche di respirazione.

_R5_6604.jpg
Ritratto Francesca De Chirico.jpg

Oltre il CV

Capitoli di vita con chiaroscuri

Come ognuno di noi. 

Amo il silenzio apparente della Natura e l'energia travolgente della musica elettronica.

Medito, mi alleno e mangio di gusto.

Sono la figlia piccola in una famiglia di infermieri per cui ho pensato di affezionarmi all'arte.

La mia casa è sempre sottosopra.

Ma nel lavoro sono metodica e organizzata.

Mi descrivono come una persona empatica e ho confermato l'attributo solo quando ne ho sentito il peso.

Faccio parte della resistenza Pugliese e nel frattempo abbraccio la mia famiglia arcobaleno, il mio compagno e la cagnolina.

Kay dice che non sono male per essere un'ariete.

Sorrido di gusto e vado avanti.

bottom of page